Piano Estate - lingue, musica, sport, digitale, arte, laboratori per le competenze

Come reso noto attraverso gli organi di stampa e di informazione e come annunciato ufficialmente sul sito web del Ministero dell’istruzione (https://www.miur.gov.it/web/guest/-/piano-estate-lingue-musica-sport-digitale-arte-laboratori-per-le-competenze-via-libera-a-un-pacchetto-da-510-milioni-per-le-attivita-rivolte-a-student), il Ministro Bianchi ha attivato un Piano per l’estate da 510 milioni di euro per consentire a studentesse e studenti di recuperare socialità e rafforzare gli apprendimenti, usufruendo di laboratori per il potenziamento delle competenze (ad esempio Italiano, Matematica, Lingue), di attività educative incentrate su musica, arte, sport, digitale, percorsi sulla legalità e sulla sostenibilità, sulla tutela ambientale, con l’obiettivo di utilizzare i mesi estivi per costruire un ponte verso il prossimo anno scolastico.

Le attività del Piano si articoleranno in tre fasi:

Fase I, potenziamento degli apprendimenti (a giugno): sarà dedicata al rinforzo e al potenziamento degli apprendimenti attraverso attività laboratoriali, scuola all’aperto, studio di gruppo, da effettuare anche sul territorio, con collaborazioni esterne o con il terzo settore.

Fase II, recupero della socialità (luglio e agosto): proseguiranno le attività di potenziamento degli apprendimenti che saranno affiancate più intensamente da attività di aggregazione e socializzazione in modalità Campus (con attività legate a Computing, Arte, Musica, vita Pubblica, Sport). Ci potrebbero essere moduli e laboratori di educazione motoria e gioco didattico, canto, musica, arte, scrittura creativa, educazione alla cittadinanza, debate, educazione alla sostenibilità, educazione all’imprenditorialità, potenziamento della lingua italiana e della scrittura, potenziamento delle competenze scientifiche e digitali (coding, media education, robotica). Le attività potranno svolgersi in spazi aperti delle scuole e del territorio, teatri, cinema, musei, biblioteche, parchi e centri sportivi, con il coinvolgimento del terzo settore, di educatori ed esperti esterni;

Fase III, Accoglienza (settembre, fino all’avvio delle lezioni): connessa con le precedenti, sarà di vero e proprio avvio del prossimo anno scolastico. Proseguiranno le attività di potenziamento delle competenze e di accompagnamento di studentesse e studenti al nuovo inizio.

Se la prima e la terza fase saranno ovviamente progettate didatticamente dall’Istituto, per quanto riguarda la seconda fase vorremmo avere da studenti e famiglie delle richieste, possibili e realizzabili sul piano concreto, per iniziative estive da attivare. Le richieste, naturalmente, devono essere attinenti con quanto descritto dalla proposta ministeriale di cui sopra. Le richieste saranno raccolte dai Rappresentanti di classe e portate poi ai rappresentanti di Istituto che li illustreranno al Dirigente scolastico. Le richieste dei genitori possono anche pervenire, in forma scritta, al DS (dirigente@ipsialevi.edu.it).

Il nostro Istituto si riserva di valutare la fattibilità e l’opportunità delle richieste ricevute, in relazione al numero dei partecipanti e alla possibilità concreta di realizzazione.

Il Dirigente Scolastico

Federico Ferrari

IPSIA - Codice di Comportamento

IPSIA - PTOF

IPSIA - Professional Parfun

IPSIA - Obiettivi di Accessibilità

IPSIA - Pago in Rete

IPSIA - GSuite for Educational

IPSIA - Accedi al Registro Elettronico.....

IPSIA levi - Albo Pretorio

IPSIA Levi - Amministrazione Trasparente

IPSIA Levi - XML per AVCP

IPSIA - ECDL

IPSIA - Erasmus

IPSIA - Progetti PON